Visualizzazione post con etichetta intolleranze. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta intolleranze. Mostra tutti i post

venerdì 6 febbraio 2015

Celiachia: Una dieta senza glutine anche per tutti? Il paniere Istat è per celiaci veri? Vacanza senza glutine






Una dieta senza glutine anche per chi non è intollerante?
Salute24 - Il Sole 24 Ore

Molti nutrizionisti bocciano il consumo di prodotti gluten free per chi non è celiaco

Un celiaco è costretto a eliminare i cibi contenenti glutine, ma sono in tanti a rinunciare ai derivati di molti cereali anche se non intolleranti. Negli Stati Uniti è in aumento il numero di chi pensa di poter beneficiare di una dieta senza glutine, ma molti nutrizionisti la pensano diversamente: un regime alimentare di questo tipo è più povero.

Il glutine è diventato negli ultimi anni il nemico di una dieta adeguata in particolare nei dintorni di Hollywood dove qualche star, come Gwyneth Paltrow, pensa di essere in forma grazie a un regime alimentare senza glutine. Secondo un sondaggio dell'istituto Nielsen, negli Stati Uniti nel 2014 il consumo di prodotti per celiaci è aumentato di oltre il 16%. Si tratta esclusivamente di una offerta più attenta ai consumatori o è anche colpa di questa criminalizzazione del glutine? .......


Il paniere Istat è per celiaci veri?
Vita

Sempre più persone acquistano prodotti senza glutine per questo biscotti e pasta sono entrati nell’elenco per il calcolo degli indici dei prezzi. 

I celiaci lanciano un allarme sulle auto-diagnosi.
Il mercato italiano del gluten free vale 250mln di euro. Un terzo è alimentato da persone che, senza diagnosi, scelgono di mangiare senza glutine.

"AIC da tempo assiste all'evoluzione dei comportamenti di spesa rispetto ai prodotti senza glutine, non più solo da parte dei celiaci, ma anche della popolazione generale", spiega Caterina Pilo, direttore generale di AIC.

"Non senza preoccupazione da tempo diffondiamo i dati del mercato del senza glutine, che vale in Italia circa 250 milioni/anno in costante crescita e di cui una consistente porzione, un terzo, esula dalla terapia della celiachia (in regime di erogazione da parte del SSN) e si riferisce alla spesa delle famiglie, che, in assenza di alcuna evidenza scientifica, ritengono che una dieta di esclusione del glutine sia benefica, anche in assenza di celiachia». ......


Vacanza senza glutine, viaggi a portata di clic per Celiaci
sdamy - il mondo visto in un blog (Blog)

Quando scopri di essere celiaco, quando scopri di essere intollerante al glutine, la tua vita subisce uno scossone. Il glutine è infatti presente in avena, frumento, farro, grano khorasan (da tutti noi conosciuto come Kamut), orzo, segale, spelta e triticale. Pensi: oddio, è dovunque! E adesso? Come faccio? Cosa mangio? E se voglio mangiar fuori? Viaggiare?

Dopo lo scossone iniziale la tua vita si riassesta e scopri che, tutto sommato, ce la fai, puoi mangiare – in maniera diversa, ovvio – e, cosa che lì per lì, non credevi più possibile, puoi spostarti di casa e viaggiare, arrivando anche dall’altra del mondo. Il "mondo senza glutine" che ti si apre davanti è, infatti, un mondo complesso e articolato che comprende anche realtà imprenditoriali interessanti di cui prima ignoravi l’esistenza.

Tra queste, ottimi ristoranti per celiaci, ottime pasticcerie e giovani tour operator specializzati nel proporre itinerari di viaggio gluten-free in ogni parte del mondo, assicurandosi che gli hotel, i villaggi turistici, i resort e le altre tipologie di strutture alberghiere incluse nei pacchetti vacanze da loro proposti garantiscano sia la preparazione di piatti senza glutine, sia il loro impegno per l’adozione di standard corretti durante l’intero processo di preparazione e somministrazione dei pasti. .....





sabato 1 marzo 2014

Celiachia: potrebbe essere un pesticida la più probabile possibile causa dell’aumento di intolleranze al glutine






Un nuovo studio, portato avanti da due scienziati americani, sostiene che un maggior uso del glifosato, pesticida della Monsanto conosciuto con il nome commerciale di Roundup, potrebbe essere la causa della crescita dei casi di celiachia, intolleranza al glutine ma anche della sindorme dell'intestino irritabile.


Nel rapporto, opera di Anthony Samsel e Stephanie Seneff, si sostiene che il glifosato, principio attivo del Roundup sia il fattore più importante che sta causando questa "epidemia" di intolleranze. Si legge nel documento redatto dai due scienziati che: I pesci esposti al glifosato sviluppano problemi digestivi simili alla celiachia. Il morbo celiaco è associato a squilibri nei batteri intestinali che possono essere spiegati considerando gli effetti noti del glifosato sui batteri intestinali”.

Ma c’è di più: "Il glifosato è noto per inibire gli enzimi del citocromo P450, famiglia enizmatica implicata nella detossificazione delle tossine ambientali, nell’attivazione della vitamina D3, nel catabolismo della vitamina A, nel mantenimento della produzione della bile e nella fornitura di solfato all’intestino. Anche carenze di ferro, cobalto, molibdeno, rame ed altri metalli rari associate alla celiachia possono essere attribuiti a forte capacità del glifosato di chelare questi elementi.

La portata della notizia è di interesse mondiale dato che il glifosato della Monsanto sembra essere diventato l'erbicida più venduto al mondo, vista anche la crescita della produzione di grano Roundup Ready GM, appunto della Monsanto.

Leggi: l'articolo completo



martedì 8 ottobre 2013

Celiachia: al supermercato si risparmia; Un nuovo test per la diagnosi; celiachia e aumento dei linfociti intraepiteliali






Celiachia, il supermercato è meglio della farmacia: 20 Euro risparmiati
NEWSFOOD.com
Quando il malato di celiachia va a fare la spesa, dovrebbe trascurare la farmacia in favore del supermercato: stessi prodotti ma con un costo minore.
A dirlo, un'indagine dell'AIC, l'Associazione Italiana Celiachia.
I suoi esperti hanno creato un paniere significativo, 12 prodotti senza glutine d'uso comune ( farina, pasta, dolci, prodotti da forno e surgelati), comparando il prezzo tra supermercati e farmacia, cercando alimenti di qualità ed ingredienti simili, in modo da eliminare possibili distorsioni...


Celiachia: un nuovo test per diagnosticarla
Amando.it
Grandi e piccoli, nessuno immune alla celiachia! Si tratta di una problematica legata al cibo, più precisamente all'assimilazione del glutine, di cui ormai si ..


La celiachia costa meno al supermercato rispetto alle farmacie: 20 ...
ilfattoalimentare.it
Ai celiaci non conviene fare la spesa in farmacia: è questa la conclusione scientifica che dimostra una sensazione comune a molti celiaci e a chi acquista alimenti senza glutine.
Secondo un’indagine condotta su 13 Regioni italiane dall’Osservatorio dell’Associazione Italiana Celiachia (AIC), per l’acquisto di un paniere di 12 prodotti senza glutine scelti tra quelli più venduti e abitualmente consumati da chi è celiaco la differenza tra supermercati e farmacia è di circa 20 euro.
Lo scarto di 20 euro è abbastanza rilevante, visto che il paziente celiaco in molte regioni può acquistare prodotti senza glutine solo in farmacia, disponendo di un buono unico di importo compreso tra 99 e 142 euro..


Aumento dei linfociti intraepiteliali e celiachia
BenessereBlog.it (Blog)
La celiachia può comparire in soggetti che abbiano una famigliarità: i fattori genetici non devono mai essere sottovalutati, così come i fattori ambientali, l’esposizione dell’intestino al glutine, e i fattori immunitari, con la cattiva digestione da parte del pancreas delle proteine dei cereali e l’attivazione dei T linfociti....





sabato 22 giugno 2013

Celiachia: sono iniziati, al San Raffaele, i test sulla molecola antiglutine brevettata dal FIIRV (Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita)





Celiachia: "il San Raffaele testa molecola antiglutine del FIIRV" 
Agenzia di Stampa Asca
Il San Raffaele testa la molecola attiva contro il glutine brevettata dalla Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita. E' la prima volta che il brevetto FIIRV per contrastare la malattia celiaca viene testato sugli ...

Celiachia: al San Raffaele una sperimentazione che nasce a ... 
Varese News 
Il San Raffaele testa la molecola attiva contro il glutine brevettata dalla Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita. Si tratta di un accordo importante, poiché per la prima volta il brevetto FIIRV per contrastare la malattia celiaca viene ...




Celiachia, il San Raffaele testa la molecola antiglutine del Fiirv 
Italia News 
Celiachia, il San Raffaele testa la molecola antiglutine del Fiirv Gerenzano, 21 giugno 2013 - Il San Raffaele testa la molecola attiva contro il glutine brevettata dalla Fondazione Istituto Insubrico di Ricerca per la Vita. Si tratta di un accordo di ...

CELIACHIA, PATOLOGIA DA CONOSCERE
L'azione - Novara 
Conoscere la celiachia, la patologia genetica che interessa migliaia di persone e che si caratterizza per l'intolleranza al glutine contenuto nel grano e in altri importanti cereali. Questo è l'argomento del nostro speciale nelle pagine centrali del ...



domenica 2 giugno 2013

Celiachia, tutto pronto per la seconda edizione di Gluten Free; Forum sulle reazioni avverse agli alimenti, la diagnosi




Pianeta celiaci, tutto pronto per la seconda edizione di Gluten Free ... 
PerugiaToday 
Dal 6 al 9 Giugno: al via la seconda edizione di Gluten Free Fest!
Si rinnova l’appuntamento con Gluten Free Fest, il primo evento in Italia interamente dedicato al mondo senza glutine, ideato e realizzato dall’Agenzia Sedicieventi, con il patrocinio di AIC – Associazione Italiana Celiachia, della Regione Umbria, della Provincia e del Comune di Perugia, della Camera di Commercio di Perugia delle Associazioni di Categoria locali e dell’Università dei Sapori.

Forum sulle reazioni avverse agli alimenti, la diagnosi 
BenessereBlog.it (Blog) 
Si è svolto a Roma il Forum sulle reazioni avverse agli alimenti. Organizzato dall’Accademia Internazionale di Nutrizione Clinica (A.I.Nu.C.), l’evento ha riportato l’attenzione su di un argomento di estrema attualità perché sempre più presente nella vita degli italiani (e non solo): quello delle allergie e delle intolleranze alimentari.

Due fenomeni diversi fra loro, ha ricordato Carmelo Rizzo, nutrizionista, allergologo e docente A.I.Nu.C., così come è ancora diversa la celiachia, ma che richiedono sempre una corretta alimentazione per evitare la comparsa dei sintomi.

Se anche fra i pazienti ci sono pochi dubbi sulla necessità di eliminare dalla dieta gli alimenti che scatenano il problema, c’è un po’ più di confusione su quali siano gli strumenti diagnostici realmente efficaci. Il Forum ha, però, contribuito a fare chiarezza su questo aspetto, concentrandosi su 3 fra i disturbi più diffusi: la celiachia, l’intolleranza al lattosio e l’allergia al nichel.




Vedi tutti i libri che trattano il problema della celiachia





domenica 10 giugno 2012

Nuovo test in arrivo per la diagnosi della celiachia; A Perugia è "Gluten free"






Nuovo test in arrivo per la diagnosi della celiachia
Un nuovo test per diagnosticare la celiachia potrebbe essere presto disponibile negli ospedali. È stato sviluppato grazie a finanziamenti dell’Unione Europea il CD-Medics (Coeliac Disease Management onitoring and Diagnosis using Biosensors and an Integrated Chip System) project gestito da un consorzio di 20 partner: è il risultato di una convergenza di diverse tecnologie innovative provenienti da diverse discipline scientifiche tra cui microfluidica, nanotecnologie e test genetici...
Fonte: online-news.it


A Perugia è "Gluten free"
Il capoluogo umbro diventa la meta per una quattro giorni interamente dedicata all'intolleranza al glutine. Un evento enogastronomico che incontra le necessità alimentare dei celiaci, ma anche un modo per sensibilizzare la società sul problema.

I celiaci possono finalmente godersi un intero festival a loro dedicato, gustare pane, pasta e biscotti senza dover stare attenti agli ingredienti. È tutto senza glutine. L'appuntamento è a Perugia che, dismessa la veste di patria del cioccolato, ospita dal 7 al 10 giugno, nell'area del Percorso Verde di Pian di Massiano, la prima edizione del Gluten Free Fest, un evento enogastronomico che ha "bandito la spiga".

La manifestazione tramite l'Associazione italiana celiachia (Aic), si propone, attraverso assaggi, degustazioni guidate, corsi di cucina, laboratori didattici per grandi e piccini, di offrire agli intolleranti una quattro giorni tutta per loro in cui gustare anche piatti di alta cucina senza doversi mai preoccupare di poter inavvertitamente ingerire del glutine.
Fonte: repubblica.it/salute/alimentazione

mercoledì 23 maggio 2012

Celiachia news: Settimana Nazionale dedicata a celiachia e sensibilità al glutine 2012




Settimana Nazionale celiachia e sensibilità al glutine 2012 
alfemminile.com
È iniziata ieri, 21 maggio, la prima settimana di informazione in merito a celiachia e sensibilità al glutine promossa da DS - gluten ree con il supporto del Dr. Schär Institut, il patrocino dello'Associazione Italiana di Dietetica e di Nutrizione ...

Prima edizione della Settimana del Glutine: celiaco o sensibile? 
Mamme Domani 
Il termine celiachia indica un'intolleranza permanente del sistema immunitario al glutine: in Italia i casi diagnosticati sono 110.000 ma si calcola che siano 500.000 i celiaci che non sanno ancora di esserlo. Ogni anno ci sono 5.000 nuove diagnosi e ...


Prima settimana nazionale dedicata alla sensibilità al glutine
Gaianews.it
Da lunedì scorso fino a venerdì 25 maggio dalle 9.00 alle 18.00 è attivo il primo numero verde dedicato a celiachia e sensibilità al glutine. Oltre 50 esperti tra gastroenterologi e nutrizionisti saranno disponibili a colloqui telefonici, ...

Salute: celiachia e sensiblita' al glutine, fino a venerdi' numero ... 
Il Tempo ‎
Milano, 22 mag. (Adnkronos Salute) - Un numero verde, l'800-198941, dedicato a chi cerca informazioni su celiachia e sensibilità al glutine. Il servizio è offerto fino a venerdì 25 maggio, in occasione della prima settimana di informazione promossa da ...


martedì 8 maggio 2012

Celiachia: nuove speranze di cura grazie alla Zonulina





Campagna sulla sensibilita' al glutine e celiachia
La Voce d'Italia 
Milano - La prima settimana sulla celiachia e sensibilità al glutine (dal 21 al 25 maggio) rientra tra le attività previste dalla campagna promossa da DS - gluten free, con il supporto scientifico del Dr. Schar Institute, il patrocinio ...

Zonulina, una speranza per la celiachia 
Italiasalute.it
La celiachia si può battere. È questo il messaggio lanciato nel corso dell'ultimo congresso dell'Ifiaci, la federazione delle società di Allergologia e Immunologia Clinica, che si è tenuto a Verona. Grande interesse ha suscitato soprattutto ...

Zonulina per la celiachia e gluten free solo se serve 
Consigli Alimentari
Ormai senza glutine è una moda che si espande a macchia d'olio, sulla scia del fenomeno da tempo diffuso negli USA, perché si vende la percezione di prodotti più sani che fanno bene anche senza celiachia. La zonulina, è una nuova molecola che per la ...


Sensibilità al glutine e celiachia: maggio il mese dell'informazione
inGusto
Non è la prima volta che gli esperti insistono sulla differenza che esiste tra celiachia e sensibilità al glutine: in entrambi i casi si hanno problemi con il glutine, ma le conseguenze posso essere molto diverse. La cosa più importante, infatti, ...

Salute, celiachia: nuove speranze di cura
Città Oggi Web 
Dal Web si chiama zonulina e potrebbe essere la formula magica per i celiaci. Si tratta di una nuova molecola in grado di rendere l'intestino permeabile al glutine. Una nuova speranza per chi soffre di intolleranza permanente a questa sostanza ...

Celiachia: si può battere con la zonulina
Blogosfere (Blog)
La celiachia si può battere, tutto merito della zonulina. Vieni a scoprirne di più su Sapori e Ricette Un recente studio ha scoperto la zonulina, una molecola in grado di rendere l'intestino impermeabile al glutine. La ricerca ha preso in esame diversi ...

Possibile cura per i celiaci
aciclicoMagazine 
Si chiama zonulina ed è una molecola che potrebbe consentire ai celiaci di mangiare alimenti contenenti glutine. Per i celiaci c'è la speranza che la ricerca sia finalmente riuscita ad individuare una cura che consenta loro di mangiare alimenti ...



sabato 17 marzo 2012

Celiachia News: rassegna stampa del 17/03




Ventimila mantovani con «l'altra» celiachia 
Gazzetta di Mantova
Da tempo, del resto, i medici si erano accorti dell'esistenza di molti soggetti con sintomi di intolleranza al glutine, ma senza possedere i requisiti per essere diagnosticati come celiaci o come allergici al grano di frumento. Nel Marzo 2011, però, ...

Celiachia, corsi della Asl per insegnare ai ristoratori come ... 
Arezzo Notizie
Mille quelli ufficiali, quasi tremila quelli stimati: sono i cittadini residenti nella nostra provincia, affetti da celiachia. Nei paesi la cui cucina si basa sui derivati del grano, come l'Italia, il fenomeno è in aumento e questo fa della celiachia ...

Un comasco su 100 a rischio celiachia
La Provincia di Como
COMO Rischio celiachia per un comasco su cento. L'intolleranza al glutine, sostanza contenuta in moltissimi alimenti (pane, pasta, pizza, biscotti) è sempre più diffusa, ma chi ne è affetto denuncia: «C'è poca attenzione nei nostri confronti, ...

“Incontro della città con l'esperto” sul tema della celiachia
La Valle Dei Templi
Agrigento – Sabato 17 marzo, alle ore 9,30, nei locali dell'ex collegio dei Filippini, l'Amministrazione comunale terrà il tredicesimo ed ultimo appuntamento del programma “Incontro della città con l'esperto” sul tema “Celiachia: emergenza sanitaria ...

Corso per ristoratori sulla cucina senza glutine
Fresco di Web
AREZZO - Sono più di mille i soggetti attualmente affetti dalla celiachia solo nella provincia aretina. Una patologia genetica che deve essere tenuta sotto controllo. Seguendo delle regole specifiche però si può condurre una vita del tutto normale.

Salute: disturbi alimentari, obesità causa infertilità nel 12% dei ... 
IRIS Press
Nella celiachia, invece, la complicanza più diffusa sembra essere quella correlata alla poliabortività, a cui vanno incontro le donne celiache che non si curano. È stato scoperto che questa diffusa patologia, se non affrontata in maniera adeguata ...


giovedì 8 marzo 2012

Celiachia news del 08/03/12 rassegna stampa






Finta celiachia ma vero business
Metro
La chiamano "Gluten Sensitivity", è una malattia causata dal glutine di alimenti come pasta, pane, pizza e dolci, ma è diversa dalla celiachia. Da quando, un anno fa, il disturbo è stato codificato da uno studio italo-americano pubblicato su "Bmc ...

Celiaca:troppe autodiagnosi, boom vendita cibi senza glutine
L'Unità (ANSA)
Attenzione alla Gluten Sensitivity (o sensibilita' al glutine), malattia causata dal glutine ma diversa dalla celiachia: sono sempre di piu' le persone che, senza conferme mediche, adottano una dieta senza glutine, ...

'Falsa celiachia': uno scienziato denuncia il business
Sentio
Chi si autoprescrive alimenti senza glutine può andare incontro a grossi pericoli: questo l'avvertimento di Gino Roberto Corazza, uno fra i massimi esperti mondiali di celiachia, direttore della prima Clinica medica della Fondazione Irccs San Matteo di ...

Salute: 1% italiani con celiachia, al via screening a Civitavecchia
Agenzia di Stampa Asca
Prende il via domani con una conferenza stampa presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia in via Risorgimento 8, lo screening per la celiachia che sara' proposto a tutti i bambini delle prime due classi della scuola ...

Il boom dell'intolleranza al glutine ma a soffrire è soprattutto ...
La Repubblica
L'articolo di uno specialista italiano su una rivista scientifica riaccende il dibattito sulla "falsa celiachia" dietro la quale prospera il business degli alimenti senza glutine. Gino Roberto Corazza: "Non dico che non esiste, ma non c'è alcuna ...

Associazione Celiachia, promossa l'azione del Parlamento Europeo
NEWSFOOD.com
Di recente, il Parlamento Europeo (sezione Commissione Ambiente e Salute) ha inserito i prodotti per celiaci nel nuovo regolamento comunitario COM 353. Ciò rende i soggetti colpiti da intolleranza al glutine soggetti vulnerabili, che devono essere ...

mercoledì 25 gennaio 2012

Celiachia: allo studio un decapeptide speciale che sarebbe in grado di eliminare la tossicità della gliadina.




Una nuova molecola sarebbe in grado di combattere la celiachia, rendendo inoffensivo il glutine dei cereali.
Si tratta del decapeptide, denominato pRPQ, una molecola composta da 10 aminoacidi che avrebbe un effetto antitossico nei confronti della gliadina, la componente del glutine che causa l'intolleranza alimentare.

La scoperta è stata pubblicata sulla rivista Journal of Cereal Science ed è frutto dei ricercatori: Marco Silano dell'Istituto superiore di sanità, da Luigi Cattivelli del Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura e da Luigi Maiuri, docente di Pediatria all'Università di Foggia.

Gli esperti hanno condotto esperimenti, riproducendo la mucosa intestinale di un celiaco. I test hanno mostrato come pRQ impediva alla gliadina di avere effetti tossici. Al momento gli esperti invocano cautela, ricordando come siano indispendabie eseguire prove su volontari umani.

La molecola si è rivelata in grado di prevenire la tossicità della gliadina. La scoperta è di enorme importanza per le migliaia di persone affette da intolleranza al glutine e una volta confermati gli studi in vivo sul paziente di questa azione preventiva, si potrebbe ipotizzare l'utilizzo della molecola come terapia specifica che riconsegni ai pazienti celiaci la possibilità di consumare prodotti contenenti glutine con conseguente miglioramento della qualità di vita dei soggetti.

Fonte: italiasalute.it

giovedì 5 gennaio 2012

Celiachia bambini intolleranza al glutine. L'introduzione precoce di cereali, un apporto importante di glutine assieme a una predisposizione genetica, può contribuire allo sviluppo della malattia celiaca.

Intolleranza al glutine cosa significa?
Come la pelle, il piccolo intestino del bambino è fragile fin dalla sua nascita. L’introduzione precoce di cereali, un apporto importante di glutine, l’assenza di latte materno e certamente una predisposizione genetica, può contribuire allo sviluppo della malattia celiaca, più nota col nome di "intolleranza al glutine".

 Tutto avviene nel ventre del piccolo: quando il glutine entra in contatto con la mucosa del piccolo intestino si innesca una reazione che conduce alla distruzione della parete intestinale. Ingerire glutine per un bambino intollerante attiva in maniera anomala il sistema immunitario che risponde rifiutando il glutine e danneggiando l’intestino, che non svolgerà più il suo ruolo di assorbimento, quindi le sostanze nutritive contenute negli alimenti del bambino, vengono eliminate per via naturale poche ore dopo.

Primi segni d’intolleranza al glutine
Senza farne troppe, un occhio di riguardo va posto nel periodo di diversificazione alimentare, soprattutto in occasione dell’introduzione delle farine che contengono glutine. Passano alcune settimane e non c’è nulla da segnalare. Ma ecco che il bambino inizia ad avere diarree, diventa scontroso, piagnucoloso e perde peso a vista d’occhio…

Tutte queste manifestazioni sono, generalmente, i primi sintomi della malattia celiaca (intolleranza al glutine), che tocca i piccoli dai 6 mesi e negli anni a venire. Vomito, gonfiore addominale, perdita di peso, non appena vedete apparire questi disordini, consultate il pediatra di fiducia.

Malattia celiaca e intolleranza al glutine, sono la stessa cosa?
Per gli adulti, si parla piuttosto d’intolleranza al glutine: è una malattia del malassorbimento intestinale, con l’atrofia dei villi intestinali che migliora quando il paziente non consuma glutine e si ripresenta quando viene reintrodotto. Il regime alimentare è dunque per la vita. Per i bambini invece, si parla di malattia celiaca.

Celiachia e analisi di laboratorio
Dosaggi degli anticorpi antigliadina (la gliadina è la proteina “tossica„ contenuta nel frumento, farro, orzo, segale e spelta) e della vitamina A per valutare il malassorbimento dei grassi. Queste analisi sierologiche sono una tappa inevitabile nella formulazione della diagnosi della malattia celiaca (intolleranza al glutine), tecniche molto affidabili. Il pediatra potrà anche orientarvi verso uno specialista in materia: il gastroenterologo pediatra, che deciderà per una gastroscopia e biopsia intestinale, questo esame permette non soltanto di confermare la diagnosi della malattia celiaca ma anche di verificare l’efficacia della dieta senza glutine.

Per trattare la celiachia non è necessario alcun farmaco. Il trattamento si basa solo sull’esclusione del glutine dall’alimentazione del bambino. Un regime costrittivo ma fondamentale per la sua salute, per evitare di peggiorare la malattia con la malnutrizione o l’anemia. Il regime alimentare privo di glutine eviterà un ritardo della crescita e il rischio di sviluppare malattie gastrointestinali più importanti. E se il bambino ingerisce involontariamente del glutine? Non sarà in pericolo ma potrebbe avere una diarrea importante. La salute del bambino sottoposto alla dieta priva di glutine migliorerà visibilmente. Per molti bambini, la crescita e lo sviluppo psicomotorio sono rallentati dalla celiachia.

Glutine non troppo presto né troppo tardi… 
Dare cereali ricchi di glutine ai bambini dai 4 ai 6 mesi di vita e predisposti alla malattia celiaca, potrebbe prevenire o ritardare la comparsa della patologia, secondo lo studio condotto da un gruppo di ricercatori del Colorado, negli Stati Uniti.

Dopo 10 anni di lavoro, gli scienziati hanno concluso che introdurre cereali ricchi di glutine prima dei tre mesi o dopo i sette mesi aumenterebbe il rischio di sviluppare la malattia. In attesa di un monitoraggio a lungo termine dei bambini geneticamente predisposti, l’accademia americana di pediatria raccomanda esclusivamente il latte materno per i primi sei mesi di tutti i bambini, soggetti o meno.

Prosegui qui la lettura dell'articolo

sabato 26 novembre 2011

celiachia: scoperto un enzima che si ritiene importante per eliminare quelle parti del glutine responsabili delle reazioni infiammatorie tipiche della malattia.

La ricerca si fa strada al Bio Park
Varese News
Life day a Generzano. In cinque anni di attività 7 progetti di ricerca in corso, 4 già conclusi, un brevetto depositato e una prossima domanda pronta Una nuova molecola per un antinfiammatorio e un enzima interessante per la terapia del morbo celiaco: ...

Celiachia, più di diecimila casi diagnosticati nella nostra Isola
Quotidiano di Sicilia
Un paziente costa 1.000 € l'anno PALERMO - La celiachia non accenna a diminuire e, oggi, incide per un soggetto ogni 100 persone. Le province di Palermo, Catania e Messina sono le più colpite, rispettivamente con 2.811, 2.659 e 1.157 casi. ...

Celiachia e psicologia a Senigallia
Vivere Senigallia
L'incontro organizzato dalla Farmacia Avitabile, è stata l'occasione per approfondire le implicazioni psicologiche dell'intolleranza al glutine (celiachia). La relazione tenuta dalla Dr.ssa Nicoletta Moroni ha posto in evidenza come questo stato debba ...

Celiachia: la più frequente intolleranza alimentare nel mondo
TuttoPerLei.it
La più frequente delle intolleranze alimentari nel mondo, è la celiachia, l'unica, che non abbia ancora una cura se non quella di eliminare dalla dieta l'alimento non tollerato. Essa consiste nella intolleranza al glutine e colpisce oltre 600mila ...

giovedì 24 novembre 2011

Celiachia: in Italia oltre 600.000 malati, le donne sono le più colpite

Censiti 122mila celiaci, stimati 600mila
Corriere della Sera
(ANSA) - ROMA - La prevalenza della celiachia e' stimata intorno all'1%, ne soffrono quindi 600 mila persone ma ne sono stati diagnosticate e censite 122.482. E' quanto si legge nella relazione 2010 sulla celiachia (intolleranza alimentare al glutine) ...


Sanita': censiti 122 mila celiaci, stimati 600 mila
ANSA.it
La prevalenza della celiachia sia nei bambini che negli adulti e' stimata intorno all'1%, per cui se si considera che la popolazione in Italia raggiunge gli oltre 60 milioni di abitanti significa che in teoria il numero dei celiaci si aggira intorno ai ...

SALUTE: IN ITALIA 600MILA CELIACI, MA 4 SU 5 NON LO SANNO
AGI - Agenzia Giornalistica Italia‎
(AGI) - Roma, 21 nov. - E' la piu' frequente intolleranza alimentare nel mondo, l'unica, malgrado i progressi medici, che non abbia una cura se non quella di eliminare totalmente l'elemento non tollerato dalla dieta. La celiachia, intolleranza al ...

Celiachia, il Ministero della Salute pubblica la Relazione annuale ...
Prontoconsumatore.it
La legge che ha delineato le “Norme per la protezione dei soggetti malati di celiachia” risale al 2005 e da allora il Ministero della Salute ha monitorato lo sviluppo della malattia sul territorio nazionale, tenendo conto anche degli aggiornamenti ...

Celiachia: colpisce di più e soprattutto le donne
DireDonna
Secondo un recente censimento sanitario, in Italia gli affetti da celiachia – un'intolleranza cronica al glutine – sono vertiginosamente aumentati. Non solo: le donne sembrerebbero le più colpite, a causa della componente autoimmune della malattia. ...

Dilaga la celiachia in Italia: 600.000 i malati
Catering NEWS - Giornale della ristorazione e dei consumi fuori
Sono dati freschi freschi quelli che il Ministero della Salute ha inviato al Parlamento: in Italia la celiachia, cioè l'intolleranza alimentare al glutine, è stimata intorno all'1%, quindi sono 600 mila persone che ne soffrono, ma solo 122.482 sono i ...

La celiachia in Italia: il rapporto del Ministero della Salute
inGusto
La celiachia è una malattia importante che conta ogni giorno nuove vittime. Inconsapevoli, spesso, come testimonia la relazione 2010 sulla celiachia redatta dal Ministero della Salute ed esposta in Parlamento. Sarebbero 600 mila, in totale, ...



sabato 5 novembre 2011

Celiachia news: Cagliari, seminario regionale a tema celiachia; Roma, una serata per l'Aic

Seminario Regionale: Attualità in tema di celiachia
Comune Cagliari News
Seminario Regionale sulla celiachia dal titolo “Attualità in tema di celiachia” giovedì 1 dicembre 2011 presso la Sala Congressi Hotel Mediterraneo, Viale C. Colombo n.46 a Cagliari. Il seminario è organizzato dall’ASL di Olbia per conto dell’Assessorato alla Sanità della Regione Sardegna.

Tale evento è accreditato ECM presso la Regione Autonoma della Sardegna per tutte le professioni sanitarie.

La scheda d’iscrizione, che si trova nella brochure (vedi link ), dovrà essere inviata via email a servizioformazione@aslolbia.it o via fax al numero 0789 552329 entro e non oltre il giorno 18 novembre 2011.



Una serata per l'Aic
TRC Giornale
L'associazione italiana celiachia Lazio Onlus ha organizzato una serata a Roma, presso il Radisson Blu, dedicata all'intolleranza al glutine, che impedisce di mangiare pasta, pizza, pane e, fortunatamente, sta diventando sempre meno una limitazione drastica in un Paese come l'Italia, che in questo campo è all'avanguardia e sta facendo progressi importanti. ...

venerdì 28 ottobre 2011

Celiachia: Roma, serata evento dedicata a celiachia; Cotto e Mangiato ricetta; CNR, nuova procedura enzimatica in grado di 'detossificare' le farine di grano

SALUTE: A ROMA SERATA EVENTO DEDICATA A CELIACHIA E WEB
Agenzia di Stampa Asca
Si fa festa, il 6 novembre prossimo, su una delle terrazze piu' spettacolari di Roma sul tema ''Celiachia, vita e web''. L'evento, al Radisson Blue Hotel, e' promosso dall'Associazione Italiana Celiachia /AIC) Lazio Onlus e prevede un ricco buffet senza glutine, condito da una serie di sorprese, gadget e ospiti d'onore. ...

Cotto e Mangiato, ricetta del 27 ottobre: cestini di polenta con straccetti di pollo e broccoli
Mezzokilo

Nell’appuntamento di oggi con Cotto e Mangiato, Tessa Gelisio ci propone una ricetta che spesso cucina quando invita a cena degli ospiti celiaci, ossia intolleranti al glutine. La celiachia è un disturbo che si sta diffondendo molto in Italia, è assai fastidioso ma non impedisce di gustare delle ricette senza glutine come la torta con patate e mele e il risotto uva noci e gorgonzola; la ricetta che ci propone oggi la rubrica di Studio Aperto ci consentirà di preparare dei deliziosi cestini di polenta con straccetti di pollo e broccoletti. ...



Cnr e Il Sole 24 ORE premiano le migliori idee d'impresa
Tribuna Economica
 l'idea vincitrice viene dall'Istituto di scienze dell'alimentazione di Avellino (Isa-Cnr): 'Safe cereals' è un'innovazione che si rivolge in particolare ai malati di celiachia, ad oggi la più diffusa intolleranza alimentare in Europa, proponendo una procedura enzimatica in grado di 'detossificare' le farine di grano. ...




domenica 23 ottobre 2011

Celiachia news: glutine responsabile anche di altri disturbi; diretta web per imparare a cucinare senza glutine



Oltre la celiachia, glutine responsabile anche di altri disturbi
Tam Tam
All'ospedale di Careggi stanno mettendo a punto un metodo per diagnosticare chi, pur non essendo celiaco, è sensibile al glutine che gli crea vari problemi di salute.

Dopo la decisione della Regione Umbria di allargare il ventaglio dei luoghi dove i celiaci possono comprare i prodotti privi di glutine, che gli causerebbe gravi problemi, questa sostanza, che nasce dall'unione di due proteine presenti nei cereali, sale sul banco degli accusati anche per i problemi che può causare ad un altro alto numero di persone, senza che loro capiscano chi è il responsabile. ...

Modena: diretta web per imparare a cucinare senza glutine
Sassuolo 2000‎
Tanti spunti utili per imparare a cucinare senza glutine, senza dimenticare la creatività. Martedì 25 ottobre, a partire dalle 19.30, andrà in onda in diretta su internet una serata dedicata all’educazione alimentare e al problema della celiachia.
Dal nido d’infanzia Forghieri di via Frescobaldi 30, le cuoche dei nidi e delle scuole d’infanzia di Modena insegneranno ai 30 genitori presenti e a tutti gli spettatori i segreti di una cucina rispettosa delle esigenze alimentari di bambini e adulti celiaci. I materiali rimarranno a disposizione on line per tutti gli interessati alla celiachia, un’intolleranza che in Emilia-Romagna coinvolge almeno l’1% della popolazione (celiaci diagnosticati, mentre non ci sono dati su quanti soffrono di questo disturbo senza esserne a conoscenza). ...


domenica 16 ottobre 2011

Celiachia, news: 1.700 umbri con diagnosi accertata; Celià, senza glutine che spettacolo, a Mondovì



SANITA': REGIONE UMBRIA, PRODOTTI CELIACI ANCHE IN NEGOZI
AGI - Agenzia Giornalistica Italia
Perugia, 15 ott. - I cittadini umbri affetti da celiachia (circa 1700 con diagnosi accertata) potranno approvvigionarsi degli speciali alimenti senza glutine a loro riservati attraverso il servizio sanitario pubblico, non piu' soltanto nelle ...



Celiachia, 1.700 umbri con diagnosi accertata. Presto prodotti senza glutine anche nei negozi
Umbria 24 News
Sono 1.700 gli umbri affetti da celiachia. Per lo meno quelli «ufficiali», cioè con diagnosi accertata. Lo sostiene l'assessorato alla Sanità della Regione. Molti di più coloro che hanno problemi alimentari di assimilazione del glutine e non hanno ...


Celià, senza glutine che spettacolo, a Mondovì
targatocn
Una vasta expo composta da stand delle più importanti realtà dedicate a chi soffre di celiachia è stata allestita nella più suggestiva Piazza della città. Tanti i nomi conosciuti come “Michelis” con la nuova linea di pasta e biscotti interamente gluten ...



sabato 15 ottobre 2011

Celiachia, news del 15 ottobre 2011:



Menù senza glutine a base di castagne alla XXIX sagra della castagna di Sante Marie
MarsicaLive
Sante Marie. Tiramisù e frollini alle castagne, polenta e pizzonde salate. Questo il menù interamente dedicato ai celiaci che sarà preparato in uno degli stand della trentanovesima Sagra della Castagna in programma il 29 e 30 ottobre a Sante Marie. La Pro Loco, in collaborazione con l’Aic (associazione italiana celiachia) ha deciso quest’anno di aprire le porte del villaggio anche ai prodotti senza glutine.



Stelle per tutti, senza glutine
ZipNews
Cena di gala con Marc Lanteri e Luca Montersino in occasione di “Celià”. Sabato 15 e domenica 16 ottobre Mondovì Piazza ospita “Celià, senza glutine che spettacolo!”, evento sulle intolleranze alimentari indetto dall'associazione “Intolleranza Zero”. ...

Celià: senza glutine, ma con tanto gusto
LeiWeb
“Che ne sai tu di un campo di grano?” cantava qualche anno fa – e come potremmo dimenticarlo? - Lucio Battisti. Forse ne sappiamo davvero troppo poco, se continuiamo a pensare che gli intolleranti al glutine siano figli di un dio minore, ...

Una partita di calcio sabato per sensibilizzare al diabete mellito
SassariNotizie.com
SASSARI. Sabato al campo erboso di via Leoncavallo, messo a disposizione dalla società Latte Dolce, si svolgerà alle 10.30 un incontro di calcio tra la rappresentativa della ADMS (Associazione Diabete Mellito e Celiachia Sardegna) di Sassari e quella ...

SENATO: IL 19/10 CONFERENZA STAMPA SU ETICHETTATURA CELIACHIA
AgenParl - Agenzia Parlamentare
Mercoledì 19 ottobre alle ore 13 nella Sala Nassirya del Senato della Repubblica si terrà una conferenza stampa nel corso della quale saranno illustrate tre mozioni sull'etichettatura di prodotti per persone affette da celiachia presentate dal senatore del Pdl, Luigi D'Ambrosio Lettieri, dalla senatrice della Lega Nord Irene Aderenti e dalla senatrice del Terzo Polo Emanuela Baio. Alla conferenza stampa saranno presenti il prof. Ferruccio Fazio, ministro della Sanità ed il senatore Antonio Tomassini, presidente della Commissione Igiene e Sanità.



domenica 9 ottobre 2011

Celiachia, news del 9 Ottobre 2011: comune di Agrigento con i bimbi celiaci; Molfetta, alimenti senza glutine a domicilio con un click



L'Amministrazione comunale incontra i genitori dei bimbi celiaci
AgrigentoWeb.it
L'Assessore alla salute ed alla prevenzione del Comune di Agrigento, Giuseppe Gramaglia, ha incontrato, nel pomeriggio di giovedì scorso, presso l'ex Collegio dei Filippini, anche a nome del Sindaco Marco Zambuto, una delegazione di genitori con figli ...
“Ai bambini celiaci – dice l’Assessore Gramaglia – che hanno gli stessi diritti degli altri bambini non affetti dalla malattia, bisogna garantire una vita normale come la partecipazione alle gite ed alle mense scolastiche, la frequentazione dei bar, dei pub, delle pizzerie ...

Alimenti senza glutine a domicilio con un click
MolfettaLive
La presentazione di Celiaclick sarà inoltre una valida occasione di confronto e sensibilizzazione, grazie alla presenza del dietista esperto di Aic Puglia (Associazione Italiana Celiachia) che incontrerà gli invitati per chiarire ogni loro eventuale ...


Bellante, prodotti a km zero nelle mense scolastiche
CityRumors.it
Bellante. Più prodotti a km 0 e uova biologiche: sono queste alcune novità che da lunedì scorso caratterizzano i pasti del servizio mensa del Comune di Bellante. Il nuovo menù, voluto dall'amministrazione comunale per migliorare la qualità e il valore ...
Una particolare attenzione, inoltre, sarà dedicata ai bimbi che soffrono di intolleranze alimentari, in particolare a quelli affetti da celiachia, per i quali è stata predisposta una linea mensa dedicata. ...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...