Visualizzazione post con etichetta fiori. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta fiori. Mostra tutti i post

domenica 7 dicembre 2014

Lantana: pianta ornamentale - Idee Green















La lantana è una pianta di quelle che aiutano in casa. Ce ne sono alcune che purificano l’aria (è il caso della dracaena massangeana) altre come la lantana tengono lontane le zanzare e altri insetti (per via dell’odore non proprio gradevolissomo delle foglie). Se decidete di adottare una lantana preparatevi però alla potatura perché questa pianta tende a essere un po’ invasiva.





Le due specie botaniche di lantana più diffuse sono la lantana montevidensis e la lantana camara. Quest’ultima è la più coltivata in assoluto e ne esistono diverse varietà ibridate:
  • lantana mutabilis con fiori che virano dal bianco al giallo, dal rosa al lilla;
  • lantana cloth of gold fiori giallo brillante;
  • lantana rose queen con fiori prima giallo-salmone e quindi rosa;
  • lantana spreading sunset a portamento prostrato con fiori prima gialli e poi rossastri.
La lantana è un arbusto sempreverde della famiglia delle verbenacee e quindi parente della bella verbena. La pianta è originaria delle indie occidentali che può essere perfetta come pianta ornamentale per dare colore a un giardino, ma anche in casa o sul terrazzo per via delle qualità estetiche e delle proprietà insetto-repellenti. ...
Lantana: pianta ornamentale - Idee Green














martedì 8 aprile 2014

Giardinaggio: Darfo Boario Terme in Fiore, edizione 2014






"Darfo Boario Terme in Fiore", edizione 2014

Ritorna per il 5° anno, la Manifestazione Floreale DARFO BOARIO TERME in FIORE, classico appuntamento primaverile con i fiori ed il verde: stand di prodotti florovivaistici, artistici e caratteristici, iniziative, concorsi, mostre e tanto altro per una due giorni dedicata ai fiori e alle rarità provenienti da tutto il territorio nazionale , che vedrà, come di consueto, la partecipazione dei migliori produttori fioristi e florovivaisti che ci stupiranno con " Dimostrazioni di arte floreale".

Saranno inoltre proposti alcuni Convegni: - Paesaggi Costruiti e Paesaggi Naturali - I Maestri del Paesaggio: nuove tendenze del paesaggismo mondiale Maurizio Vegini – Paesaggista e naturalista - Itinerari nei santuari della biodiversità della Valle Camonica e della Valle di Scalve Enzo Bona – Botanico - Fiori e piante del cuore Dr. Luca Bontempi - Dr. Alessandro Lipari Divisione e Cattedra di Cardiologia Spedali Civili -Università degli Studi - Brescia - Sorgenti termali: Natura e Salute Dr. Sergio De Giacomi - Direttore Sanitario Terme di Boario - Radici, erbe, fiori e frutti commestibili selvatici nella tradizione popolare Bresciana Eliana Gambaretti - Responsabile ufficio Parchi Provincia di Brescia Eugenio Zanotti – Botanico - Mianonnamangiavaifiori Giacomo Danesi – Scrittore e varie attività didattiche specifiche per i bambini, insieme a laboratori culturali.....



sabato 5 aprile 2014

Giardinaggio: Vivi la Terra, il mondo dell'agricoltura a CarraraFiere; Sogni d'Orto, rassegna per amanti del pollice verde; Allevare lumache, Le sette meraviglie della nuova agricoltura






Vivi la Terra: il mondo dell'agricoltura a CarraraFiere

CARRARA. sabato 5 aprile alle 11.30 (area del centro servizi di CarraraFiere (ingresso numero 5 da via Maestri del Marmo), Viva La Terra, il salone che presenta tutto quello che serve per coltivare orti e giardini assime all'agricoltura professionale con una speciale attenzione alla cultura e alla tradizione della campagna. Il Salone, organizzato da CarraraFiere e Coldiretti della Toscana, risponde alla voglia sempre più marcata di praticare le sane abitudini della coltivazione famigliare dell’orto e del giardino oltre che di promuovere il grande potenziale di aziende e di produttori che trovano in Viva La terra!

La presenza di 130 espositori su uno spazio espositivo di oltre 12.000 metri quadrati nel complesso espositivo di Marina di Carrara, testimonia il successo di una scelta sostenuta con forza dalla regione Toscana attenta all'importanza dell’agricoltura professionale ma anche alle "buone pratiche" legate alla terra e alle coltivazioni che assicurano l’equilibrio del territorio. Viva La terra! sarà un salone con prodotti per professionisti e semplici appassionati ma anche un’occasione per conoscere storia, cultura, tradizioni anche attraverso la cucina e il gioco che coinvolgerà soprattutto i ragazzi che rappresentano il consumatore di domani che dovrà essere cosciente e informato della qualità e delle caratteristiche del cibo....


Sogni d'Orto, rassegna per amanti del pollice verde

A Celle Ligure oggi e domani è in programma Sogni d'Orto, rassegna dedicata al piacere della semina, dell'orto, del coltivare verdure e fiori e a tutto ciò che ruota attorno al mondo dell'agricoltura. Una trentina circa di selezionati espositori per un ampia scelta di piante da frutta e da orto, sementi, macchinari agricoli e animali da cortile.

Sogni d'Orto sarà anche l'occasione per partecipare a laboratori, conferenze e attività pratiche per avvicinare sempre un più numeroso pubblico all'agricoltura domestica. Ricco il programma degli workshop e delle iniziative collaterali. Per tutta la mattinata di oggi, sarà realizzato un servizio gratuito di molatura, per affilare le lame delle cesoie degli attrezzi da lavoro e, alle ore 11, ci sarà una dimostrazione pratica relativa alla manutenzione dei principali attrezzi meccanici da lavoro per l'orto e il giardino....







Le sette meraviglie della nuova agricoltura

Da chi si è messo ad allevare lumache in Sicilia ricavandone un pregiato caviale a chi ha inventato invece il primo agri beach sulla costa più bella del Salento, da chi ha testato la stravagante ma efficiente coltivazione di ecofunghi su fondi di caffè a chi in Trentino produce insoliti ma richiestissimi cosmetici alla stella alpina. Sono alcune delle idee creative capaci di battere la crisi premiate due mesi or sono al concorso Oscar Green, il premio per l’innovazione dei Giovani Coldiretti.

Caviale di lumache. Curioso ma anche redditizio il business avviato in Sicilia da due giovani imprenditori, Davide Merlino e Michelangelo Sansone che hanno dato vita al più grande allevamento di lumache d’Italia, che può vantare una particolare specie di chiocciola frutto dall'incrocio fra una varietà francese e quelle autoctone del territorio siciliano. Da questo particolare allevamento i due giovani imprenditori agricoli, riescono a ricavare e commercializzare un pregiato caviale di lumache che vendono perfino in Francia....



mercoledì 2 aprile 2014

giardinaggio: Hobby Orto, per realizzare un orto vero sul proprio balcone; OGM. Coltiviamo un altro futuro! Orti di Campagna Amica






Hobby Orto, per realizzare un orto vero sul proprio balcone


Trasformare il terrazzo in un vero piccolo orto per coltivare verdure o erbe aromatiche è oggi più facile grazie al vascone di coltivazione Hobby Orto, un sistema completo di coltivazione, innovativo per le sue caratteristiche, che consente di far crescere ortaggi rigogliosi a metro zero anche dove non si hanno a disposizione giardini o piccoli appezzamenti di terreno....


OGM. Coltiviamo un altro futuro! Tutti a Vivaro domenica 6 aprile

Il 9 aprile il Tar del Lazio si esprimerà sulla conformità del Decreto Interministeriale 187/2013 che ha “proibito” (si fa per dire), fino al dicembre 2014, la coltivazione del Mon810 sul territorio italiano, con il rischio concreto di lasciare un pericoloso vuoto legislativo.
Sugli OGM, la Regione Friuli Venezia Giulia rischia di fare da apripista per le altre regioni italiane. I Radicali Ecologisti parteciperanno al presidio organizzato a Vivaro (Pn) domenica 6 aprile: per noi la battaglia contro gli OGM rappresenta l’occasione per mettere in discussione un modello agricolo-industriale ormai non più sostenibile, sia a livello economico che ambientale.

Per capire l’utilità o meno di un organismo geneticamente modificato partiremmo dal futuro. Come sarà la nostra biosfera tra 50 anni? Come si adatterà la nostra società ai i cambiamenti che ci attendono? Partiamo da alcune considerazioni di base....


Orti di Campagna Amica: Piacenza tra le più attive in Italia

Sono più di 450 i ragazzi che quest’anno hanno affrontato il percorso degli “Orti di Campagna Amica” guidati dagli imprenditori agricoli Coldiretti che hanno mostrato loro i segreti del mestiere, all’interno del progetto di educazione alimentare, con il quale l’Organizzazione gialla entra nelle scuole di tutta Piacenza e provincia, portando il mondo rurale nelle vite di bambini e ragazzi: educazione alla Campagna Amica.

Obiettivo di questo percorso è quello di avvicinare i giovani alla conoscenza e al piacere del coltivare la terra guidandoli nelle attività teoriche e pratiche. Sugli Orti di Campagna Amica, Piacenza vanta un primato, è infatti tra le province più attive in Italia, con l’adesione di 10 scuole tra queste, le materne di Fiorenzuola, San Nazzaro, Pittolo, Lugagnano, Caorso, Travo, Perino e le scuole primarie di Pecorara e Piacenza come la Vittorino da Feltre per un totale di 20 classi....


Sogni d'orto a Celle Ligure: il programma

Sabato 5 e domenica 6 aprile il Centro Associativo Mezzalunga di Celle Ligure ospita la manifestazione Sogni d'orto: coltiviamo passioni. La manifestazione - organizzata dal Comune di Celle Ligure in collaborazione con il Consorzio Promotur nel giardino comunale disegnato da Libereso Guglielmi situato dietro la stazione ferroviaria - è dedicata al piacere della semina, dell'orto, del coltivare verdure e fiori e a tutto ciò che ruota attorno al mondo dell'agricoltura, dalle sementi al frutteto. Presenti, espositori di piante, piccoli frutti, ortaggi con una particolare esposizione e vendita di macchinari agricoli e animali da cortile....



venerdì 28 marzo 2014

giardinaggio: Floracult 2014, mostra mercato di florovivaismo amatoriale; Villafranca in Fiore 2014; Viole e camelie star superstar a VerdeMura






Floracult 2014: nuova edizione a Roma della mostra mercato di florovivaismo amatoriale

Nuova edizione per Floracult, evento che si tiene presso i Casali del Pino, a Roma, per proporre un fine settimana dedicato al florovivaismo; si tratta di una mostra mercato amatoriale che ospiterà oltre 130 espositori ed appassionati di giardinaggio.

Il tema di questa edizione è "il giardino profumato", dando spazio a piante aromatiche e profumate per giardini e balconi; come da tradizione per questo evento non mancheranno piante rare ed originali, insieme ad artigianato.....


Villafranca in Fiore 2014

Prima edizione della manifestazione dedicata ai fiori e alle piante nella città di Villafranca di Verona ad Aprile 2014.

Villafranca in Fiore è l’evento che caratterizzerà il centro storico del borgo in provincia di Verona con colori e profumi tipici della primavera: un ampia esposizione che si snoda nelle vie più belle del centro storico, all’ombra del Castello Scaligero.

Villafranca in Fiore accoglierà floricoltori provenienti da tutta Italia per esporre e vendere i propri fiori e piante di questa stagione 2014....



Viole e camelie star superstar a VerdeMura

Viole e camelie protagoniste della settima edizione di VerdeMura, la manifestazione nazionale del giardinaggio e del vivere all’aria aperta, sorella minore della ormai consolidata Murabilia che si terrà il 4-5 e 6 aprile sulle Mura.

Le due specie floreali, tipicamente primaverili, saranno le regine della manifestazione e faranno capolino in centinaia di esemplari dagli stand espositivi, catturando, con la loro straordinaria bellezza, l’attenzione dei visitatori che, tempo permettendo, dovrebbero superare i 14mila dello scorso anno...





lunedì 27 gennaio 2014

Porte Aperte 2014: le novità nel campo dell’ibridazione






CAMPOROSSO MARE (IM) - Torna anche quest’anno (sabato e domenica 1-2 febbraio) “Porte Aperte”, il tradizionale evento che mette in mostra le novità nel campo dell’ibridazione dell’Azienda agricola Biancheri Creations, di Camporosso Mare IM, Riviera dei Fiori, Liguria.

Porte Aperte” di Biancheri Creations consente ai produttori – provenienti da tutto il mondo - di passeggiare tra le varietà dei prossimi anni in un vero e proprio catalogo a cielo aperto, o per meglio dire “sotto serra”, visto che tutte le varietà sono contemporaneamente in produzione.

I produttori possono così scegliere su quali novità investire per le prossime stagioni, tra ranuncoli delle varietà concepite per fiore reciso Pon-Pon® (straordinaria evoluzione del ranuncolo da clone), Success® (linea da clone che grazie ad accurata selezione genetica assicura miglioramento di varietà per colore, qualità, durata in vaso, sanità e produttività delle piante), Elegance® (gamma variopinta di ranuncoli ottenuti mediante miglioramento genetico, con fioritura precoce, alta produttività e superiore dimensione dei fiori), gli anemoni delle varietà Mistral® o Mistral Plus® (fiori di grandi dimensioni, dallo stelo lungo e dalla produzione precoce), o i nuovi papaveri Colibrì®, confrontare le nuove proposte della collezione 2014 e comprendere come meglio orientarsi.
Non mancheranno le linee da vaso di Biancheri Garden: la linea compatta di ranuncoli, adatti al vaso, Pratolino®; la linea di media altezza di ranuncoli Millepetali® perfetti per aiuola; la linea anemoni di varietà ibrida esclusiva per produzione in vaso Pandora®; la linea di anemoni doppi e stradoppi Pandora® doppio; la varietà dallo stelo robusto, fiore grande e prolungata fioritura Garden Mistral Plus®; la linea anemoni Garden Mistral® con intensità cromatica più marcata.

Ranuncoli e anemoni stanno riscuotendo moltissimo successo negli ultimi anni, soprattutto nei mercati del nord Europa, e l'offerta di Biancheri Creations ha saputo rispondere alle richieste del mercato: fiori di varietà innovative, colori nuovi e costanti, produzione spesso anticipata, quantità di prodotto sempre in aumento.

Porte Aperte
Biancheri Creations®
Sabato 1 febbraio orario 9:30-17:00
Domenica 2 febbraio orario 9:30-17:00
Ingresso riservato agli operatori professionali

Leggi l'articolo completo





domenica 12 gennaio 2014

Impariamo a coltivare sul nostro terrazzo: Lecco, al via il corso “Il mio orto biologico”






LECCO – 4 lezioni pratiche (compresa l’analisi del tuo spazio personale e le ricette per curare le piante) per imparare a coltivare verdure e fiori insieme secondo i principi dell’agricoltura naturale, e scoprire come utilizzare balconi, terrazze e piccoli orti per cambiare la città e riscoprire la tua indipendenza alimentare.


Sono aperte le iscrizioni al corso "Il mio orto biologico", organizzato dall’Associazione WWF Lecco, in collaborazione con Parco Regionale Monte Barro, con il patrocinio del Comune di Galbiate e del Comune di Lecco, con il contributo di Tecnolario – Lecco e il supporto della Camera di Commercio Lecco.

Il corso è rivolto a tutti gli appassionati che si dedicano (o vorrebbero dedicarsi..) alla coltivazione di frutta e verdura sul balcone, sul terrazzo condominiale o negli angusti spazi cittadini, che amano poi trasformare in casa e in maniera sostenibile il loro raccolto, che sono attenti all’ambiente e rispettosi dei tempi e dei ritmi della terra.

Il corso prevede quattro serate che si svolgeranno presso la Sede della Camera di Commercio Lecco, con apertura della Sala alle 20.15 e termine delle lezioni entro le 22.00, con il seguente programma:

- Mercoledì 5 febbraio - Balcone, terrazzo, orto, giardino: analisi dello spazio, ombre, posizione geografica, clima. Contenitori, materiali, soluzioni tecniche, sfruttamento degli spazi, degli angoli e delle pareti. Gli spazi condominiali, le finestre. (portare la mappa del proprio spazio!…)

- Mercoledì 12 febbraio - Piante da orto: recupero semi, come fare il semenzaio, come trapiantare, esigenze delle specie più comuni. Come fare un orto e giardino: come mescolare fiori e verdure, come consociare le piante per ottenere protezione e maggiore fertilità.

- Mercoledì 19 febbraio - Coltivare naturalmente: tecniche biologiche, sinergia, permacultura. Le filosofie, le tecniche, le possibilità di sperimentazione.

- Mercoledì 26 febbraio - La terra: la risorsa più importante, come riconoscerla, come alimentarla, il compost. Medicina: come curare le piante con macerati e compost.

Il corso sarà tenuto da Mariella Bussolati, laureata in scienze agrarie e specializzata in botanica farmaceutica, animatrice degli orti condivisi di Milano e autrice di: "L’orto diffuso – dai balconi ai community garden, come cambiare la città coltivandola" (Orme Editori).

Tutte le informazioni e il modulo di iscrizione al corso sono disponibili sul sito WWF Lecco, alla pagina http://wwf.lecco.it/orto-2014.html

Per leggere l'articolo completo vai su: http://www.lecconotizie.com





giovedì 10 ottobre 2013

Come ti faccio in casa l'orchidea; Ad Harborea si riuniscono gli amanti del giardinaggio. News Giardinaggio






Come ti faccio in casa l'orchidea
Varese News
Le orchidee sono fra le piante più belle e affascinanti e proprio per questo le vorremmo sempre fiorite e al massimo del loro splendore. Ma, terminata la fioritura, le "piante più belle" della casa diventano di colpo anonime e "ingombranti".
In realtà le orchidee sono fra le piante più robuste e durevoli e bastano pochissime cure e un po’ di pazienza per vederle rifiorire. E quando rifioriscono danno una gioia così grande che ha benefici effetti sulla salute e, secondo me, allunga la vita.
Generalmente queste piante vengono vendute con una piccola etichetta che riporta in modo ultrasintetico le esigenze della pianta, in tante lingue ma quasi mai in italiano, e c’è molta confusione sulla loro coltivazione. Come si bagna? Come si concima? Come si taglia lo stelo sfiorito? ecc.
Per saperne di più l’Orchideria di Morosolo organizza periodicamente corsi "Orchidee in casa", i prossimi si svolgeranno all’Orchideria a fine ottobre, si potrà partecipare, a scelta,al corso di venerdì 25, sabato 26 o domenica 27.
Il corso, con esercitazione pratica di rinvaso, dura circa 3 ore 3 ore e mezza, e inizierà alle 9 del mattino.
Per informazioni ed iscrizioni: Orchideria di Morosolo, Via La Preja, 4 - 21020 Casciago (fraz. Morosolo) Varese
Tel 0332 820661 - 329 1248363
www.orchideria.it info@orchideria.it



Ad Harborea si riuniscono gli amanti del giardinaggio
Il Tirreno
LIVORNO. Sta per cominciare Harborea 2013, la festa delle piante e dei giardini d'Oltremare in programma nel parco di Villa Mimbelli, sede del Museo Fattori, a Livorno da venerdì a domenica.
Tre giorni fra piante esotiche, fiori rari e tante altre proposte, tutte rigorosamente all’insegna dell’amore per il verde, con oltre 80 espositori, eccellenze e particolarità del vivaismo italiano di qualità, e la mostra mercato di piante, erbe, fiori, ortaggi, spezie e sementi, ma anche di arredi da giardino e prodotti enogastronomici biologici tipici e dimenticati.
....



giovedì 18 aprile 2013

Keukenhof, l’Olanda più bella in fiore. A soli trenta minuti da Amsterdam




Paesi Bassi Apre le porte fino al 20 maggio il più bel parco botanico al mondo. Oltre 30 ettari ricoperti da 7 milioni di bulbi dove riscoprire l'amore per la natura. A soli trenta minuti da Amsterdam.



Solitamente i turisti stranieri visitano i Paesi Bassi per quattro ragioni:Amsterdam, le icone olandesi (mulini, artigianato e formaggi), Van Gogh e i fiori. Nell’ultima categoria, il Keukenhof – incantevole giardino a una trentina di chilometri dalla capitale – è l’attrazione per eccellenza. Giudicato da molti esperti il più bel parco botanico al mondo, è aperto solo due mesi l’anno eppure, in otto settimane, attira mediamente 850mila turisti. Quella di quest’anno – dal 21 marzo al 20 maggio - è la 64esima edizione. Era il 1949, infatti, quando un gruppo di dieci coltivatori rispose all’invito del sindaco di Lisse - graziosa cittadina a una trentina di km da Amsterdam - di creare una vetrina per i professionisti del settore floricolo. La location perfetta venne trovata proprio nel giardino del castello Keukenhof, appartenuto un tempo alla contessa Jacoba van Bereien e utilizzato come terreno per coltivare i prodotti della terra destinati alle cucine della tenuta. Il resto è storia. E anche numeri, da capogiro. Basti sapere che ogni anno nei 32 ettari di parco vengono piantati a mano 7 milioni di bulbi – tra giacinti, tulipani e narcisi - in 1600 varietà e che vengono seminati 7.000 chili di sementi di graminacee.

Leggi tutto l'articolo

Vedi alcune proposte lastminute.it per:

volo + hotel 3 stelle ad Amsterdam


Partenze da: Bologna, Roma, Milano, Venezia




sabato 30 marzo 2013

Verdemura, capitale del giardinaggio per 3 giorni; Benessere Low-cost contro la crisi. Un tris di erbe per riposare bene.






Verdemura, Lucca capitale del giardinaggio per 3 giorni 
Lucca in Diretta
Lucca dà il benvenuto alla primavera e torna ad essere uno dei capoluoghi italiani del verde, delle piante e dei fiori grazie a VerdeMura 2013, la mostra mercato del giardinaggio e del vivere all’aria aperta, organizzata dall’Opera delle Mura di Lucca e dal Comune di Lucca. Il taglio del nastro ci sarà venerdì 5 aprile alle 11; la manifestazione continuerà poi sabato 6 e domenica 7 aprile (dalle 9,30 alle 19).

VerdeMura è la festa della primavera – spiegano l’assessore alla Cultura Patrizia Favati, il presidente di Opera delle Mura Alessandro Biancalana e il direttore di Opera delle Mura Maurizio Tani - ed apre la lunga stagione delle grandi mostre nazionali di giardinaggio.

L’appuntamento, giunto alla sua sesta edizione, è ben presente nelle agende di vivaisti, collezionisti appassionati e amanti del mondo vegetale di tutta Italia come testimoniato dai più di 15.000 visitatori della scorsa edizione. La risposta che abbiamo ricevuto da appassionati e addetti ai lavori è ottima.

LE MOSTRE IN DETTAGLIO
Nuovi Ranuncoli, prestigio italiano si terrà al Baluardo San Martino. Si tratta di una mostra delle coloratissime e multiformi varietà di Ranuncoli selezionate dal famoso ibridatore e vivaista ligure Biancheri Creations, utilizzate per produrre fiori da taglio inviati in tutto il mondo. Un’eccellenza del made in Italy che dimostra come il nostro paese, nonostante la crisi e la fortissima concorrenza nel settore, possa ancora esprimere leader di una tradizione antica proiettata nel futuro.

 Bougainvillea, un esotico arcobaleno di varietà si terrà invece sugli spalti delle mura. Rappresentate in natura da circa venti specie, originarie dell’America del sud, le Buganville sono universalmente conosciute per i colori sgargianti delle loro fioriture fucsia, rosa, arancione, rosso, giallo o bianco, tonalità forti che tappezzano per mesi pergolati e grandi superfici; ma esistono cultivar di piccole dimensioni capaci di vivere anche in un vaso sui nostri terrazzi. Il vivaio specializzato siciliano Tamoflor esporrà circa trenta varietà accompagnandoci a conoscere i segreti di questa pianta. I magnifici fiori delle Camelie della Lucchesia si svolge alla cannoniera ovest del Baluardo San Martino. Le geometriche perfezioni, i colori il fascino delle antiche cultivar di Camelia diffuse nei giardini delle ville della Lucchesia in una mostra con centinaia di varietà organizzata dal vivaio Rododendron – di Andrea Antongiovanni di Pieve di Compito dedito allo studio e al rinnovamento di questa tradizione locale.

Low-cost contro la crisi. Un tris di erbe per riposare bene 
Il Sole 24 Ore 
La camomilla è stata utilizzata per molti anni come rimedio naturale contro l'insonnia, ma in realtà "le ultime ricerche scientifiche sottolineano che l'attività sedativa della camomilla sul nostro sistema nervoso centrale è molto modesta" spiega il dr. Luca Avoledo, naturopata ospite di Nicoletta Carbone a Essere e Benessere.

Meglio utilizzarla quindi in altri modi. Quali? "Ci sono tre usi alternativi in particolare, ad esempio, la camomilla è una delle piante migliori per i disturbi dell'intestino, è poi un toccasana per le donne durante il ciclo mestruale e infine è utile come impacchi per occhi rossi".




lunedì 25 marzo 2013

Cerchi una farmacia? La trovi nell'orto di casa! Come depurare la casa con le piante giuste; Fiori in festa dal 30 Marzo.






La farmacia? È nell'orto di casa! 
TicinOnline.ch
LUGANO - Per prevenire e curare le più diffuse malattie di stagione e patologie degenerative, può non servire la farmacia, ma antiossidanti contenuti in frutta e verdura fresca (cavolini di Bruxelles, cavoli, mele, pere, uva, frutti di bosco e agrumi ...

Asproflor scommette sui fiori e sul verde per promuovere il territorio
targatocn
Nell'ambito del “Circuito nazionale” organizzato da Asproflor, l'Associazione nazionale dei produttori florovivaistici, quasi 150 paesi e città, in un periodo economicamente delicato, scommettono sui fiori e sul verde per promuovere il territorio e ...

Depurare la propria casa con le piante giuste 
wellMe.it
Qual possono essere i rimedi? Non fumare, far passare l'aria bene per gli ambienti della casa per almeno due ore al giorno, limitare l'uso dei detersivi, evitare cibi bruciati. Ma anche: controllare l'umidità, far penetrare i raggi di sole, tenere in ...

A Villa Faraldi la 2^ edizione di Fiori in Festa dal 30 marzo al 1° aprile 
Riviera24.it
Villa Faraldi - Manifestazione dedicata ai fiori e alle erbe della Valle Steria con, in abbinata, una Mostra di porcellane dipinte e degustazioni di prodotti tipici. Realizzata praticamente a costo zero, grazie al lavoro di molti cittadini ...



mercoledì 20 marzo 2013

Fiori&Colori di primavera alla Fondazione Minoprio. PASSEGGIATE TRA I FIORI PER TUTTA LA FAMIGLIA 24 MARZO – 28 APRILE 2013






PASSEGGIATE TRA I FIORI PER TUTTA LA FAMIGLIA
24 MARZO – 28 APRILE 2013 (domeniche e festivi, esclusa Pasqua)
Fiori&Colori, apertura primaverile del Parco Minoprio

Come ormai tradizione il parco botanico di Minoprio festeggia la bella stagione con la manifestazione Fiori&Colori, in programma dal 24 marzo al 28 aprile, tutte le domeniche e i festivi, esclusa Pasqua. Un’occasione per piacevoli passeggiate nel verde e per imparare i segreti del giardinaggio.
I visitatori potranno godere di colorate e splendide fioriture di tulipani, bulbi minori e viole. Sempre affascinanti da visitare la serra tropicale, il giardino mediterraneo e l’orto primaverile, oltre naturalmente alle collezioni primaverili arboree e arbustive del Parco, uno dei più ricchi patrimoni botanici lombardi, che guide esperte aiuteranno a conoscere grazie a visite guidate programmate in diversi momenti durante la giornata (orari: 11.30, 14.30, 15.30, 16.30).
Un esperto apicoltore sarà a disposizione per informazioni e curiosità sulla vita delle api e i prodotti dell’alveare.
Grazie ai più noti marchi internazionali del settore saranno forniti preziosi consigli sulla cura delle piante in casa, in giardino e nell’orto, sull’uso delle attrezzature e delle macchine più diffuse per la cura del verde.
Nella serra di vendita potranno essere acquistate piante verdi e fiorite, fruttiferi e orticole, tutte di produzione della Fondazione, con la possibilità di avere suggerimenti e consigli di coltivazione dagli esperti. A disposizione un'area ristoro a base di prodotti tipici.
Sempre presente uno sportello con le informazioni su tutti i corsi della Scuola di Minoprio.

“IN CONTROLUCE”: LA MAGNIFICA MOSTRA RETROSPETTIVA DEL FOTOGRAFO ENZO PELLEGRINI.
INAUGURAZIONE DOMENICA 24 MARZO ALLE ORE 17.00.
Grazie alla collaborazione tra la FONDAZIONE MINOPRIO e l’ASSOCIAZIONE ARTELARIO, per tutta la durata della manifestazione le splendide sale della settecentesca Villa Raimondi ospiteranno una magnifica mostra retrospettiva del fotografo Enzo Pellegrini dal titolo “IN CONTROLUCE”, ponendo finalmente fine alla lunga attesa che gli estimatori e i collezionisti italiani dell’artista, attivo a Milano, hanno sopportato per lungo tempo.
IN CONTROLUCE è il titolo dell’esposizione, che permetterà al visitatore di ripercorrere una ricerca durata trent’anni e oltre: le oltre 90 opere in mostra rivelano come, in questo itinerario artistico,  Enzo Pellegrini abbia indagato a fondo la luce – e il suo opposto, l’oscurità –  attraverso immagini che possono abbracciare ampi spazi di grandi città come dettagli particolari che confondono l’occhio dello spettatore, disorientando il senso delle proporzioni.
Muri, strade, tombini e rotaie; alberi, palazzi, manifesti e marciapiedi:  nelle sale della Villa, lo spettatore si avventurerà in un viaggio di emozioni, colori, forme e luci suonanti  che evocheranno in lui passaggi di tempo trascorsi, ricordi di sensazioni dimenticate dove si coglie sempre, e per sempre, la presenza dell’uomo e dei suoi pensieri più intimi e profondi .
IN CONTROLUCE è anche il titolo del volume monografico su Enzo Pellegrini che verrà presentato in occasione della serata inaugurale della mostra: a cura di Enrica Viganò, celebre critica d’arte fotografica e curatrice, il volume consta di oltre 200 pagine e raccoglie gran parte della produzione artistica di Enzo Pellegrini  mostrando, con un intelligente gioco di rimandi creati dalla sequenza quasi musicale delle fotografie pubblicate,  la ricerca dell’artista che da sempre ha evidenziato le tracce del passaggio dell’uomo nella natura, negli oggetti e nelle cose che l’uomo stesso ha saputo costruire, cogliendo con acume il complesso rapporto fra l’uomo e la sua storia.

Nei mesi precedenti la mostra, il fotografo ha incontrato in diversi momenti gli allievi dei corsi di istruzione e formazione professionale della Scuola di Minoprio. Da questi incontri sono nati dei lavori che saranno presentati in occasione dell’esposizione.

Inoltre, sempre per l’intera durata della manifestazione, sarà vistabile la mostra personale “Spring garden” della BritArtist Joanne Ship, nella sala con portico della Fondazione. L’artista trasferisce la passione per il cibo, la fotografia, i fiori e la natura nei suoi lavori pieni di energia, ottimismo e colore. Emergente nell’arte contemporanea rappresenta la risposta pittorica alla sempre più diffusa corrente che vede il cibo protagonista del quotidiano, cibo che si colora di tonalità straordinariamente vivaci se si tratta di fiori e di erbe spontanee.

APPUNTAMENTI VERDI PER I BAMBINI (attività a pagamento: Euro 10,00). Età consigliata: 5-10 anni.
Domenica 24 marzo: composizioni di fioriere con piante annuali fiorite (10.00-12.30/14.00-18.00).
Lunedì 1 aprile: composizioni di fioriere con piante annuali fiorite (10.00-12.30/14.00-18.00).
Domenica 7 aprile: composizioni di fioriere con piante aromatiche (10.00-12.30/14.00-18.00)
Domenica 14 aprile: composizioni di fioriere con piante spontanee (10.00-12.30/14.00-18.00)
Domenica 21 aprile: “Mameli Kids tra Quercia e Ulivo”; spettacolo teatrale prodotto e messo in scena dalla compagnia La Quercia in collaborazione con l’editore BabyGuide, lettura scenica interattiva col pubblico, preceduta da un laboratorio di realizzazione dello stemma della Repubblica Italiana. La lettura sarà introdotta dalla presentazione del libro “Mameli Kids”, autrice Sara Cerrato, una fiaba illustrata per raccontare ai bambini da 3 a 12 anni l’Inno di Mameli e i simboli dell’Unità d’Italia. (inizio ore 14.30). La pubblicazione coglie l’occasione del 17 marzo, data che, quest’anno, per la prima volta, celebra per volere del Parlamento Italiano la prima Giornata nazionale dell’Unità d’Italia, della Costituzione, dell’Inno e della Bandiera. A seguire merenda offerta da “La Bottega dei Sapori di Carimate”.
Giovedì 25 aprile: composizioni di fioriere con piante fiorite e da orto (10.00-12.30/14.00-18.00).
Domenica 28 aprile: Realizzazione di un cuore fiorito per la mamma (10.00-12.30/14.00-18.00).
APPUNTAMENTI VERDI (e non solo) PER GLI ADULTI.
Lunedì 1 aprile: Laboratorio di arte floreale con realizzazione da parte delle partecipanti di composizioni floreali con fiori recisi (inizio ore 15.00 – costo: Euro 20,00.)
Domenica 7 aprile: “Insalate di fiori ed erbacce gustose”. Lucia Papponi e Cecilia Angeletti insegneranno come riconoscere e utilizzare le erbe spontanee e i fiori in cucina. Show finale con decorazione di una torta con petali brinati col bianco dell’uovo. Alla conclusione dell’incontro saranno distribuite delle dispense con alcune ricette (inizio ore 15.00).
Sempre domenica 7 aprile esposizione di stand di alcune aziende del Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, per conoscere le produzioni del territorio.
Domenica 14 aprile: a disposizione, nel corso dell’intera giornata, “Il medico delle piante”.
Domenica 21 aprile: a disposizione, nel corso dell’intera giornata, “Il medico delle piante”.
Domenica 25 aprile: Mercatino con splendidi prodotti artigianali.
Domenica 28 aprile: a disposizione, nel corso dell’intera giornata, “Il medico delle piante”.

Costo del biglietto d’ingresso: € 5,00 (interi) - € 3,00 (ridotti).
Ingresso gratuito per i bambini fino a 10 anni. Ingresso ridotto per le titolari di Pink Card, per i soci Touring e WWF, per gli abbonati a Vita in campagna, Informatore agrario e Acer.
Orario di apertura: dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (continuato).


Manifestazione organizzata in collaborazione con gli istituti di credito Intesa Sanpaolo, Cassa Rurale ed Artigiana di Cantù e con alcune delle più importanti aziende del settore Compo, Fiskars e Plastecnic.

Info:
Fondazione Minoprio, Viale Raimondi 54 – 22070 Vertemate con Minoprio (CO)
Tel. 031 900224 (Stefania Cantaluppi, alla risposta int. 259) - Fax 031 900248




martedì 12 marzo 2013

Ortochic: a Milano l'orto e' di moda; Le 10 piante velenose per i gatti; Riccione, torna "Giardini d'autore"




Ortochic: a Milano l'orto e' di moda 
greenMe.it 
Grazie ad Ortochic, il tema dell'orto in città verrà riproposto in chiave glamour. La finalità dell'iniziativa consiste nella diffusione della buona abitudine di coltivare ortaggi, erbe aromatiche e fiori edibili pur abitando in città, così da poter ...



Fiabe di primavera all'Orto Botanico di Napoli 
Julie News
Fiabe di primavera all'Orto Botanico di Napoli dove, nella sua stagione più bella, il prezioso giardino di via Foria accoglie una nuova programmazione teatrale dedicata ai bambini. Da mercoledì 13 marzo, ininterrottamente fino a domenica 2 giugno 2013, ...


10 piante velenose per i gatti 
greenMe.it 
I gatti, animali domestici che hanno conservato la propria natura di esploratori, possono entrare in contatto nel loro girovagare con piante e fiori potenzialmente pericolosi per la loro salute. L'ingestione degli steli, delle foglie o dei petali di ...

Riccione, torna "Giardini d'autore" con le sue piante insolite e rarità ... 
RiminiToday 
Mostra mercato di piante insolite e rarità botaniche" che si svolgerà nei giorni 15, 16 e 17 marzo prossimi nel giardino di Villa Lodi Fè, in via delle Magnolie a Riccione. A Riccione, è il caso di dirlo, Giardini d'Autore fa primavera. Un appuntamento ...



venerdì 25 gennaio 2013

Orchidee per San Valentino; Scoperto il motivo del sale che blocca la crescita delle piante; Salute: frutta e verdura aiutano a rilassarsi.






Innamorati fra le orchidee di Flover a S. Valentino 
Giardinaggio Web
San Valentino si avvicina, e i fiori sono da sempre fra i regali più gettonati. Ci sono le rose, ... Il weekend iniziale sarà anche tempo di imparare a coltivare la varietà acquistata, grazie a un corso gratuito tenuto, dalle 16 alle 18, dall'esperto ...

Agricoltura: scoperto perche' sale blocca crescita piante 
AGI - Agenzia Giornalistica Italia (AGI)
Washington, 25 gen. - Finora non era chiaro come il sale , un flagello per l'agricoltura, riuscisse a bloccare la crescita delle radici delle piante. Adesso un team di ricercatori della Carnegie Institution, guidato da Jose' Dinneny e Lina Duan ...


Salute: frutta e verdura aiutano a rilassarsi 
AGI - Agenzia Giornalistica Italia 
Che la frutta e la verdura facciano bene alla salute non e' un segreto, ma un nuovo studio dell'Universita' di Otago svela un beneficio in piu': mangiare piu' frutta e verdura e' una strategia per calmarsi. Onfatto, l'alimentazione "verde" non si ...

La prova del cuoco : Spiedini di frutta e toast 
Rai.tv 
Sbucciare le mele, le pere e pulire le banane, quindi tagliare la frutta a rondelle. (Se preparate la merenda con un po' di anticipo, spruzzare leggermente con del limone per evitare che la frutta annerisca). Privare il pane in cassetta della crosta ...

Piante che “sorridono” e vasi biodegradabili: i produttori savonesi ... 
Il Vostro Giornale 
“Siamo un'azienda relativamente giovane, in attività da una dozzina di anni – spiega Gagliolo – con quattro ettari di terreno in regione Ciamboschi, dove produciamo fiori e piante aromatiche in vaso. Vendiamo molto in Italia, dalla Puglia al Trentino ...




venerdì 23 novembre 2012

Impollinazione: anche i fiori adottano le loro strategie






In genere si pensa che i fiori utilizzano strategie come colore, odore o posizionamento per agevolare la fase di impolinazione, invece uno studio recente dimostra l'esatto contrario poichè il fiore tenta di rendersi impenetrabile.

Le strategie dei fiori per attirare gli impollinatori sono meno semplici e intuitive di quanto si pensi. A constatarlo è uno studio dell'Università della California coordinato da Nir Sapir e Robert Dudley e pubblicato sulla rivista della British Ecological Society, Functional Ecology.

La ricerca ha analizzato il colore, la posizione e le caratteristiche dei fiori generalmente impollinati dai colibrì che sono rossi, a forma tubulare e privi di qualsiasi odore. L'ipotesi era che le caratteristiche dei fiori fossero finalizzate a facilitare il compito agli uccelli. Ma i risultati hanno svelato che si tratta dell'esatto contrario.

Il team di ricercatori ha lavorato con i colibrì di Anna (Calypte anna) registrando le loro reazioni ad una serie di fiori artificiali creati con differenze di posizione, inclinazione, colore e altre caratteristiche. I ricercatori hanno registrato le reazioni degli uccelli attraverso video ad alta definizione. Le immagini hanno rivelato che i colibrì sono attratti principalmente da fiori posti in una posizione verticale complessa da sfruttare senza un notevole dispendio energetico.

La scoperta ha dimostrato che i fiori in natura hanno sviluppato una posizione più ostile e dispendiosa per gli impollinatori per assicurarsi di essere impollinati da animali più "competenti" degli insetti.

Fonte: http://qn.quotidiano.net/lifestyle/



venerdì 25 maggio 2012

Scoperta una proteina delle piante che promuove la fioritura legata alla luce caratteristica della primavera.







Scoperta una proteina delle piante che promuove la fioritura legata alla luce caratteristica della primavera.
La scoperta, da parte degli scienziati della Universita' di Washington, e' stata pubblicata su 'Science'.


Era ben risaputo che, per far partire la fioritura, un particolare fattore di trascrizione noto come CO dovesse attivare il gene FT. Il CO si accumula nelle cellule delle piante durante l'inverno e, dato che la luce del giorno e' maggiore in estate, si accumula nelle cellule abbastanza CO da far scattare il gene FT della fioritura.


Ora pero', i ricercatori hanno individuato anche un'altra proteina, la FKF1, che rimuove i repressori e stabilizza il CO attraverso la luce blu, che e' abbondantemente presente nella luce del sole man mano che ci inoltra in primavera. Inoltre, la FKF1 contribuisce ad attivare il gene legato alla CO, in questo modo dando il via alla fioritura.


Fonte: AGI


lunedì 26 settembre 2011

Prendersi cura delle piante grasse fiorite




Le piante grasse vengono spesso classificate come piante spinose, eppure tra le diverse varietà esistono quelle che periodicamente fioriscono. Alcune presentano grossi fiori colorati altre hanno una fioritura quasi insignificante.
Le piante grasse con fiore fioricono soprattutto nel periodo primaverile ed estivo. E quindi necessario prepararle, da fine inverno fino a primavera, arricchendo il terreno con concimi ricchi di fosforo e potassio  per favorire il risveglio della vegetazione.

LUCE
Le piante grasse sono originarie dei luoghi desertici e soleggiati (come l’Africa, l’America, e l’Asia),
per cui, alle nostre latitudini, potrebbero soffrire di una adeguata quantità di luce.
Per aiutarle bisogna posizionare le nostre piante in luoghi illuminati: vicino alle finestre, in angoli riparati del balcone o addirittura costruirsi una mini serra da esporre a piena luce.

INNAFFIARE
Le piante grasse si adeguano a periodi di siccità alternati a periodi di piogge continue.
Per cui, cercando di ricreare questo microclima anche nelle nostre case, bisogna limitare l’acqua durante la stagione invernale ed aumentare l’annaffiatura in primavera ed in estate ovvero durante il periodo della fioritura.
Non bisogna esagerare con le quantità di acqua, infatti parecchie piante in queste condizioni sono soggetti a marcire per cui diventano irrecuperabili.

PARASSITI
Un altro utile accorgimento è quello di proteggere le piante grasse con fiori, dai parassiti e dai funghi, che per questa tipologia di piante sono rappresentate dalle cocciniglie, ovvero dei parassiti che si nutrono della linfa di queste piante attaccando le loro radici.
Se si notassero attacchi di parassiti o muffe agire tempestivamente con specifici prodotti in vendita nei garden center o centri commerciali.

Alcuni manuali per la cura delle piante grasse:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...